Indietro

Il legno, ad esempio – spiega Vaccari – è passato dai 400 euro al metro cubo di poche settimane fa agli attuali 1200 euro, sempre al metro cubo. L’alluminio da 3 euro a 5,50.

Nella sezione finanza del portale Yahoo! Dario Vaccari illustra la situazione di particolare criticità legata agli aumenti dei prezzi dell’energia e delle materie prime. Nonostante le difficoltà Alias è attualmente impegnata con un importante ampliamento del reparto produttivo ma i rincari non accennano a diminuire. Questo un passaggio dell’articolo.

E’ aumentato tutto, si legge in una nota, ma questa instabilità di mercato non riguarda solamente il comparto energetico. La validità di un preventivo, ormai, scade dopo pochissimo tempo perché i prezzi cambiamo di continuo. Per non rimetterci del denaro o per non incidere nelle spese dei nostri connazionali, che vanno sempre protette e tutelate, dobbiamo riformularli quasi ogni giorno”. Un aumento generalizzato che ha anche degli effetti negativi, retroattivi.

Per leggere l’articolo completo: https://it.finance.yahoo.com/notizie/imprese-vaccari-alias-prezzi-alle-133023651.html?guccounter=2

Vedi anche:
https://www.aliasblindate.com/dario-vaccari-su-askanews/
https://www.aliasblindate.com/vaccari-su-avvenire-it-non-penalizzare-i-clienti/