Indietro

Cerniere a scomparsa: il valore aggiunto nei portoncini d’ingresso blindati

Pensiamo che bisognerebbe inventare un neologismo che sostituisca le espressioni “portoncini d’ingresso blindati” e “porte blindate”.  Si perché con queste parole un tempo si identificava una componente meramente tecnica, un presidio di sicurezza volto a compartimentare lo spazio. 

Oggi, invece, “porta” è anche “protezione psicologica”, accoglienza domestica, elemento di arredo. 

Ancor più le porte blindate o portoncini d’ingresso blindati  Alias, che oltre a essere avamposto di sicurezza, segnano il confine emozionale tra il dentro e il fuori.  

Quando scegliamo i portoncini d’ingresso siamo quindi molto attenti ai dettagli estetici, per questo occorre soffermarsi su un particolare della porta a cui non sempre si presta attenzione.

Stiamo parlando delle cerniere: componenti tecnico-costruttive che possono avere un forte impatto estetico.  Si tratta di quegli elementi indispensabili alla rotazione dell’anta, che ne sostengono il peso e che sono indispensabili per la sua apertura e chiusura.  

CERNIERE A SCOMPARSA: L’EVOLUZIONE ESTETICA

Esistono sia le cerniere a scomparsa che a vista. Le prime sono, appunto, invisibili, nascoste; esse hanno quindi il vantaggio di non intaccare il design della parte interna della porta. 

Alias propone in particolare 4 diverse tipologie di strutture con cerniere a scomparsa:

  • Platinum (1) e Titanium (2) – certificate in classe 4
  • Silver (3), Gold (4) e Double (5) – certificate in classe 3.

Hanno invece le cerniere a vista, le strutture: Steel (6), Steel Plus (7), Vega Plus (8), Steel FB6 (9), Duo (10).

*Tutte le strutture ALIAS con cerniere a vista sono dotate di serie di eleganti copri cerniere